November 14, 2019
You can use WP menu builder to build menus

Le tecniche FMEA di I e II generazione. Analisi e previsione di affidabilità nel progetto e processo

dic 18, 2018

Le esigenze di mercato impongono time to market sempre più brevi. Per contro, le modifiche del progetto in relazione ai risultati delle verifiche sperimentali dei prototipi richiedono in genere tempi lunghi e costi elevati; e quindi dovranno essere in numero il più possibile limitato.

E’ indispensabile che il progetto nasca bene la prima volta, prima di costruire i prototipi. Per verificare che il progetto abbia i requisiti di qualità ed affidabilità attesi è necessario applicare le opportune metodologie di analisi preventiva, tra le quali è fondamentale l’analisi FMEA.

Le tecniche FMEA di I e II generazione. Analisi e previsione di affidabilità nel progetto e processo

dic 18, 2018

Le esigenze di mercato impongono time to market sempre più brevi. Per contro, le modifiche del progetto in relazione ai risultati delle verifiche sperimentali dei prototipi richiedono in genere tempi lunghi e costi elevati; e quindi dovranno essere in numero il più possibile limitato.

E’ indispensabile che il progetto nasca bene la prima volta, prima di costruire i prototipi. Per verificare che il progetto abbia i requisiti di qualità ed affidabilità attesi è necessario applicare le opportune metodologie di analisi preventiva, tra le quali è fondamentale l’analisi FMEA.

Laboratori di prova e di taratura secondo la nuova ISO/IEC 17025:2017

dic 18, 2018

 

La norma ISO/IEC 17025 precisa i requisiti organizzativi e tecnici che devono essere posseduti dai laboratori di prova e taratura, al fine di implementare un adeguato ed efficace sistema di gestione delle attività svolte. I requisiti in essa riportati prendono spunto da quelli, di natura più generale, presenti nella norma ISO 9001:2015 e li caratterizzano specificatamente per le organizzazioni che operano nel campo delle prove e misure.

 

Laboratori di prova e di taratura secondo la nuova ISO/IEC 17025:2017

dic 18, 2018

 

La norma ISO/IEC 17025 precisa i requisiti organizzativi e tecnici che devono essere posseduti dai laboratori di prova e taratura, al fine di implementare un adeguato ed efficace sistema di gestione delle attività svolte. I requisiti in essa riportati prendono spunto da quelli, di natura più generale, presenti nella norma ISO 9001:2015 e li caratterizzano specificatamente per le organizzazioni che operano nel campo delle prove e misure.

 

Qualificazione Auditor Interni Sistemi di Gestione Qualità Aerospaziale. EN 9100:2018

dic 18, 2018

Nell’industria Aerospaziale, nell’ Aviazione Commerciale ed in quella della Difesa, la Qualità è uno degli “Strumenti di misura” ed una decisione strategica per le Organizzazioni che vogliono migliorare le loro prestazioni complessive ed accrescere la Soddisfazione dei Clienti con la capacità di fornire Prodotti e Servizi in linea con i requisiti Cliente e Cogenti.

Per garantire la Soddisfazione del Cliente e soprattutto la Sicurezza e l’ Affidabilità dei Prodotti e Servizi, l’Industria Aerospaziale Internazionale con i rappresentanti provenienti da Società dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, in America, Asia/Pacifico ed Europa ha costituito vari Gruppi di Lavoro che hanno realizzato iniziative che portano  verso la Qualità e la riduzione dei Costi attraverso tutta la Catena di Fornitura (Supply Chain). E’ stata pertanto elaborata, validata ed aggiornata periodicamente la Normativa specifica di Settore EN 9100 attualmente in Edizione 2018.

Tale Documento uniforma i requisiti per un Sistema di Gestione per la Qualità nel modo più esteso possibile e può essere utilizzato a tutti i livelli della catena di fornitura delle Organizzazioni di tutto il mondo. Il suo utilizzo dovrebbe portare a miglioramenti delle prestazioni in termini di Qualità, Costi e Tempi di Consegna attraverso la riduzione o l’eliminazione di requisiti specifici  per la singola organizzazione e attraverso una più diffusa applicazione di buone pratiche. Sebbene sviluppata in primo luogo per l’Industria Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, la Normativa può anche essere utilizzata in altri Settori Industriali in cui sia necessario un Sistema di Gestione per la Qualità con requisiti aggiuntivi rispetto ad un sistema ISO 9001.

Questa Norma comprende i requisiti del sistema di gestione della qualità UNI EN ISO 9001:2015 e specifica i requisiti supplementari per l’industria dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa EN 9100:2018 ed è destinata all’utilizzo da parte delle organizzazioni che progettano, sviluppano e/o producono prodotti e servizi in campo Aeronautico, dello Spazio e della Difesa e da parte delle Organizzazioni che forniscono supporto dopo la consegna inclusa la fornitura di servizi di manutenzione, di parti di ricambio e materiali per i loro stessi prodotti e servizi.

A tale proposito e per avvicinare le Organizzazioni ad applicare tale Sistema di Gestione Qualità in Azienda, AICQ Piemontese propone il corso per auditor interno SGQ aerospaziale per una migliore comprensione dei Requisiti di tale Normativa e per il corretto svolgimento delle Verifiche Ispettive Interne. Le Verifiche Ispettive Interne sono un requisito specifico dello standard del Sistema di Gestione Qualità nel Settore Aerospaziale. La Soddisfazione dei Requisiti Qualitativi previsti dalla Normativa stessa, contribuisce ad  assicurare che gli standard di sicurezza siano mantenuti in modo uniforme, corrispondente e puntuale, a vantaggio delle Organizzazione attraverso la Riduzione dei Rischi e migliori rapporti con le Parti Interessate.

Qualificazione Auditor Interni Sistemi di Gestione Qualità Aerospaziale. EN 9100:2018

dic 18, 2018

Nell’industria Aerospaziale, nell’ Aviazione Commerciale ed in quella della Difesa, la Qualità è uno degli “Strumenti di misura” ed una decisione strategica per le Organizzazioni che vogliono migliorare le loro prestazioni complessive ed accrescere la Soddisfazione dei Clienti con la capacità di fornire Prodotti e Servizi in linea con i requisiti Cliente e Cogenti.

Per garantire la Soddisfazione del Cliente e soprattutto la Sicurezza e l’ Affidabilità dei Prodotti e Servizi, l’Industria Aerospaziale Internazionale con i rappresentanti provenienti da Società dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, in America, Asia/Pacifico ed Europa ha costituito vari Gruppi di Lavoro che hanno realizzato iniziative che portano  verso la Qualità e la riduzione dei Costi attraverso tutta la Catena di Fornitura (Supply Chain). E’ stata pertanto elaborata, validata ed aggiornata periodicamente la Normativa specifica di Settore EN 9100 attualmente in Edizione 2018.

Tale Documento uniforma i requisiti per un Sistema di Gestione per la Qualità nel modo più esteso possibile e può essere utilizzato a tutti i livelli della catena di fornitura delle Organizzazioni di tutto il mondo. Il suo utilizzo dovrebbe portare a miglioramenti delle prestazioni in termini di Qualità, Costi e Tempi di Consegna attraverso la riduzione o l’eliminazione di requisiti specifici  per la singola organizzazione e attraverso una più diffusa applicazione di buone pratiche. Sebbene sviluppata in primo luogo per l’Industria Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, la Normativa può anche essere utilizzata in altri Settori Industriali in cui sia necessario un Sistema di Gestione per la Qualità con requisiti aggiuntivi rispetto ad un sistema ISO 9001.

Questa Norma comprende i requisiti del sistema di gestione della qualità UNI EN ISO 9001:2015 e specifica i requisiti supplementari per l’industria dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa EN 9100:2018 ed è destinata all’utilizzo da parte delle organizzazioni che progettano, sviluppano e/o producono prodotti e servizi in campo Aeronautico, dello Spazio e della Difesa e da parte delle Organizzazioni che forniscono supporto dopo la consegna inclusa la fornitura di servizi di manutenzione, di parti di ricambio e materiali per i loro stessi prodotti e servizi.

A tale proposito e per avvicinare le Organizzazioni ad applicare tale Sistema di Gestione Qualità in Azienda, AICQ Piemontese propone il corso per auditor interno SGQ aerospaziale per una migliore comprensione dei Requisiti di tale Normativa e per il corretto svolgimento delle Verifiche Ispettive Interne. Le Verifiche Ispettive Interne sono un requisito specifico dello standard del Sistema di Gestione Qualità nel Settore Aerospaziale. La Soddisfazione dei Requisiti Qualitativi previsti dalla Normativa stessa, contribuisce ad  assicurare che gli standard di sicurezza siano mantenuti in modo uniforme, corrispondente e puntuale, a vantaggio delle Organizzazione attraverso la Riduzione dei Rischi e migliori rapporti con le Parti Interessate.

Qualificazione Auditor Interni Sistemi di Gestione Qualità Aerospaziale. EN 9100:2018

dic 18, 2018

Nell’industria Aerospaziale, nell’ Aviazione Commerciale ed in quella della Difesa, la Qualità è uno degli “Strumenti di misura” ed una decisione strategica per le Organizzazioni che vogliono migliorare le loro prestazioni complessive ed accrescere la Soddisfazione dei Clienti con la capacità di fornire Prodotti e Servizi in linea con i requisiti Cliente e Cogenti.

Per garantire la Soddisfazione del Cliente e soprattutto la Sicurezza e l’ Affidabilità dei Prodotti e Servizi, l’Industria Aerospaziale Internazionale con i rappresentanti provenienti da Società dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, in America, Asia/Pacifico ed Europa ha costituito vari Gruppi di Lavoro che hanno realizzato iniziative che portano  verso la Qualità e la riduzione dei Costi attraverso tutta la Catena di Fornitura (Supply Chain). E’ stata pertanto elaborata, validata ed aggiornata periodicamente la Normativa specifica di Settore EN 9100 attualmente in Edizione 2018.

Tale Documento uniforma i requisiti per un Sistema di Gestione per la Qualità nel modo più esteso possibile e può essere utilizzato a tutti i livelli della catena di fornitura delle Organizzazioni di tutto il mondo. Il suo utilizzo dovrebbe portare a miglioramenti delle prestazioni in termini di Qualità, Costi e Tempi di Consegna attraverso la riduzione o l’eliminazione di requisiti specifici  per la singola organizzazione e attraverso una più diffusa applicazione di buone pratiche. Sebbene sviluppata in primo luogo per l’Industria Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, la Normativa può anche essere utilizzata in altri Settori Industriali in cui sia necessario un Sistema di Gestione per la Qualità con requisiti aggiuntivi rispetto ad un sistema ISO 9001.

Questa Norma comprende i requisiti del sistema di gestione della qualità UNI EN ISO 9001:2015 e specifica i requisiti supplementari per l’industria dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa EN 9100:2018 ed è destinata all’utilizzo da parte delle organizzazioni che progettano, sviluppano e/o producono prodotti e servizi in campo Aeronautico, dello Spazio e della Difesa e da parte delle Organizzazioni che forniscono supporto dopo la consegna inclusa la fornitura di servizi di manutenzione, di parti di ricambio e materiali per i loro stessi prodotti e servizi.

A tale proposito e per avvicinare le Organizzazioni ad applicare tale Sistema di Gestione Qualità in Azienda, AICQ Piemontese propone il corso per auditor interno SGQ aerospaziale per una migliore comprensione dei Requisiti di tale Normativa e per il corretto svolgimento delle Verifiche Ispettive Interne. Le Verifiche Ispettive Interne sono un requisito specifico dello standard del Sistema di Gestione Qualità nel Settore Aerospaziale. La Soddisfazione dei Requisiti Qualitativi previsti dalla Normativa stessa, contribuisce ad  assicurare che gli standard di sicurezza siano mantenuti in modo uniforme, corrispondente e puntuale, a vantaggio delle Organizzazione attraverso la Riduzione dei Rischi e migliori rapporti con le Parti Interessate.

Introduzione al Nuovo Sistema di Gestione Qualità Aerospaziale. EN 9100:2018

dic 17, 2018

Nell’industria Aerospaziale, nell’ Aviazione Commerciale ed in quella della Difesa, la Qualità è uno degli “Strumenti di misura” ed una decisione strategica per le Organizzazioni che vogliono migliorare le loro prestazioni complessive ed accrescere la Soddisfazione dei Clienti con la capacità di fornire Prodotti e Servizi in linea con i requisiti Cliente e Cogenti.

Per garantire la Soddisfazione del Cliente e soprattutto la Sicurezza e l’ Affidabilità dei Prodotti e Servizi, l’Industria Aerospaziale Internazionale con i rappresentanti provenienti da Società dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, in America, Asia/Pacifico ed Europa ha costituito vari Gruppi di Lavoro che hanno realizzato iniziative che portano  verso la Qualità e la riduzione dei Costi attraverso tutta la Catena di Fornitura (Supply Chain). E’ stata pertanto elaborata, validata ed aggiornata periodicamente la Normativa specifica di Settore EN 9100 attualmente in Edizione 2018.

Tale Documento uniforma i requisiti per un Sistema di Gestione per la Qualità nel modo più esteso possibile e può essere utilizzato a tutti i livelli della catena di fornitura delle Organizzazioni di tutto il mondo. Il suo utilizzo dovrebbe portare a miglioramenti delle prestazioni in termini di Qualità, Costi e Tempi di Consegna attraverso la riduzione o l’eliminazione di requisiti specifici  per la singola organizzazione e attraverso una più diffusa applicazione di buone pratiche. Sebbene sviluppata in primo luogo per l’Industria Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, la Normativa può anche essere utilizzata in altri Settori Industriali in cui sia necessario un Sistema di Gestione per la Qualità con requisiti aggiuntivi rispetto ad un sistema ISO 9001.

Questa Norma comprende i requisiti del sistema di gestione della qualità UNI EN ISO 9001:2015 e specifica i requisiti supplementari per l’industria dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa EN 9100:2018 ed è destinata all’utilizzo da parte delle organizzazioni che progettano, sviluppano e/o producono prodotti e servizi in campo Aeronautico, dello Spazio e della Difesa e da parte delle Organizzazioni che forniscono supporto dopo la consegna inclusa la fornitura di servizi di manutenzione, di parti di ricambio e materiali per i loro stessi prodotti e servizi.

A tale proposito e per avvicinare le Organizzazioni ad applicare tale Sistema di Gestione Qualità in Azienda, AICQ Piemontese propone il corso di introduzione per una migliore comprensione dei Requisiti di tale Normativa. La Soddisfazione dei Requisiti Qualitativi previsti dalla Normativa stessa, contribuisce ad  assicurare che gli standard di sicurezza siano mantenuti in modo uniforme, corrispondente e puntuale, a vantaggio delle Organizzazione attraverso la Riduzione dei Rischi e migliori rapporti con le Parti Interessate.

Introduzione al Nuovo Sistema di Gestione Qualità Aerospaziale. EN 9100:2018

dic 17, 2018

Nell’industria Aerospaziale, nell’ Aviazione Commerciale ed in quella della Difesa, la Qualità è uno degli “Strumenti di misura” ed una decisione strategica per le Organizzazioni che vogliono migliorare le loro prestazioni complessive ed accrescere la Soddisfazione dei Clienti con la capacità di fornire Prodotti e Servizi in linea con i requisiti Cliente e Cogenti.

Per garantire la Soddisfazione del Cliente e soprattutto la Sicurezza e l’ Affidabilità dei Prodotti e Servizi, l’Industria Aerospaziale Internazionale con i rappresentanti provenienti da Società dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, in America, Asia/Pacifico ed Europa ha costituito vari Gruppi di Lavoro che hanno realizzato iniziative che portano  verso la Qualità e la riduzione dei Costi attraverso tutta la Catena di Fornitura (Supply Chain). E’ stata pertanto elaborata, validata ed aggiornata periodicamente la Normativa specifica di Settore EN 9100 attualmente in Edizione 2018.

Tale Documento uniforma i requisiti per un Sistema di Gestione per la Qualità nel modo più esteso possibile e può essere utilizzato a tutti i livelli della catena di fornitura delle Organizzazioni di tutto il mondo. Il suo utilizzo dovrebbe portare a miglioramenti delle prestazioni in termini di Qualità, Costi e Tempi di Consegna attraverso la riduzione o l’eliminazione di requisiti specifici  per la singola organizzazione e attraverso una più diffusa applicazione di buone pratiche. Sebbene sviluppata in primo luogo per l’Industria Aeronautica, dello Spazio e della Difesa, la Normativa può anche essere utilizzata in altri Settori Industriali in cui sia necessario un Sistema di Gestione per la Qualità con requisiti aggiuntivi rispetto ad un sistema ISO 9001.

Questa Norma comprende i requisiti del sistema di gestione della qualità UNI EN ISO 9001:2015 e specifica i requisiti supplementari per l’industria dell’Aeronautica, dello Spazio e della Difesa EN 9100:2018 ed è destinata all’utilizzo da parte delle organizzazioni che progettano, sviluppano e/o producono prodotti e servizi in campo Aeronautico, dello Spazio e della Difesa e da parte delle Organizzazioni che forniscono supporto dopo la consegna inclusa la fornitura di servizi di manutenzione, di parti di ricambio e materiali per i loro stessi prodotti e servizi.

A tale proposito e per avvicinare le Organizzazioni ad applicare tale Sistema di Gestione Qualità in Azienda, AICQ Piemontese propone il corso di introduzione per una migliore comprensione dei Requisiti di tale Normativa. La Soddisfazione dei Requisiti Qualitativi previsti dalla Normativa stessa, contribuisce ad  assicurare che gli standard di sicurezza siano mantenuti in modo uniforme, corrispondente e puntuale, a vantaggio delle Organizzazione attraverso la Riduzione dei Rischi e migliori rapporti con le Parti Interessate.

Customer Specific Requirements FCA

dic 17, 2018

Il nuovo standard IATF – International Automotive Task Force -propone un modello aggiornato per rispondere con maggiore attenzione alle attuali esigenze di tutta la catena di fornitura del mondo Automotive. Il corso di formazione entra nel merito ed approfondisce le generalità dei CSR – Customer Specific Requirements che sono parte integrante della norma IATF 16949:2016.